Corso Italia

Sezione Articoli

Il progetto del nuovo Mercato coperto non è piaciuto a chi al Mercato ci lavora, cioè ai commercianti e ai produttori che si sono sentiti messi in secondo piano, se non ignorati. Lo studio di fattibilità è stato presentato ieri prima ai consiglieri comunali, non molto numerosi e quindi a circa trenta i esercenti, in un'atmosfera fattasi via via...

Un contenitore acconcio ma quello che non si conosce per ora è il contenuto, che sarà discusso in consiglio comunale e proprio per questo è giusto iniziare una riflessione che parte anche dal malumore espresso di chi nel Mercato coperto ci lavora e ci vive, "che dovrà avere il diritto di prelazione sulle prossime decisioni" come ci dichiara un...

Dopo qualche settimana di panico e confusione domani la Camera di commercio presenterà* non il progetto ma lo "studio di fattibilità" del Mercato coperto, prospetto generico di buone intenzioni che dovrebbe dare avvio ai lavori di ristrutturazione per i quali è prevista la chiusura per 18 o 36 mesi ma anche, chissà, per 48 mesi, come si evince...

Mamma che paura! Ecco che in tutta fretta e anche su pressioni di un sindaco preoccupato della generale protesta dei cittadini e degli esercenti, fa capolino su Il Piccolo una figurina che dovrebbe rappresentare il nuovo mercato coperto di Gorizia secondo i capi triestini della Cciaa, anche perchè quelli goriziani sono spariti dai radar, in attesa...

I pochi che seguono in streaming il Consiglio comunale di Gorizia si chiederà chi sono i "deficienti" ai quali si è riferito il sindaco Ziberna nella sua confusa risposta a un'interrogazione del consigliere di maggioranza Rinaldo Roldo sul pasticcio epocale del Mercato coperto.

E' una levata di scudi per ora limitata a due esponenti: uno di destra e uno di sinistra quella sul progetto di riqualificazione del nostro bel mercato coperto che - come il trucco - c'è ma non si vede. Intanto il compassionevole Presidente dell'ex Camera di Commercio di Gorizia, il triestino Paoletti (che fa ormai le veci del vicepresidente...

Visto il risultato, continueremo ad "allarmare" la città, come dice il sindaco che, per timore di farci eccessiva pubblicità di cui non abbiamo bisogno, non ci cita mai. Ma proprio grazie a Gorizia3.0 finalmente sapremo qualcosa sul mitico "progetto" già diventato "di massima". Abbiamo sollevato il problema del Mercato coperto dimostrando che a...

Dopo le nostre ripetute sollecitazioni, la Camera di Commercio di Trieste svelerà al popolo bue il misterioso progetto del Mercato Coperto. Sembra che la Rivelazione avverrà a breve. Siamo tutti in ansiosa attesa, sicuri che qualche consigliere comunale interverrà sull'argomento. Almeno lo speriamo...

Segnali di vita a Gorizia: in via Rastello, una delle belle vie storiche di Gorizia, tra le poche a non essere stata rovinata da improvvidi e antiestetici interventi architettonici, alcuni imprenditori hanno deciso di imbastire un progetto interessante. Ne parla, sempre in questa pagina, Ermes Dosso.

Un breve giro in uno dei tesori più pregevoli di Gorizia, il Mercato Coperto, struttura che se valorizzata sarebbe in grado di sviluppare turismo e commercio al di là delle chiacchiere e dei selfie. Si formerà quasi sicuramente un comitato per salvare il salvabile, in questa ridda di voci e controvoci che ben definiscono lo stato confusionale in...

Mercato coperto: cresce la preoccupazione e i negozianti della struttura organizzano un incontro e passa la proposta di creare un Comitato per la difesa della storica struttura. Obiettivo: "Non si trasloca a nessun costo", e soprattutto fino a quando i problemi che pesano sulla struttura più importante del commercio e della produzione agricola...

Quindi, il mercato forse resta dov'è e il sindaco si premura di modificare un progetto che nessuno - neppure lui? - ha mai visto. E allora perché quella lettera agli esercenti in vista di possibili lavori? Cosa sta succedendo attorno al mercato?

Contrordine compagni! Una classe politica dedita ai selfie e al servizio di dirigenti, senza rispetto per i cittadini tenta una sgangherata marcia indietro sul Mercato coperto. La reazione della gente e di piccoli social come il nostro hanno provocato un cortocircuito. Nelle sale del Municipio e della Cciaa (ex di Gorizia) il caos impera.

Mercato coperto, noi non molliamo. Ci domandiamo come può il combinato disposto Cciaa e Comune creare un "pastrocio" di queste dimensioni su una struttura che consideriamo uno dei tesori di Gorizia? Quattro anni di lavori (ma quali? Il mistero è fitto...) e intanto i rivenditori all'interno fuori dalle balle.

Tre anni. Tanto ci vorrà per la riqualificazione del mercato coperto. Un'enormità se pensiamo che, secondo il presidente Macron, ce ne vorranno cinque per ricostruire il Notre dam de Paris. Considerati i tempi previsti: ci aspettiamo cose strabilianti. Nel frattempo ci aspettiamo di sapere che fine faranno gli operatori, compresi quelli dei negozi...

Innanzitutto, un ringraziamento a Il Piccolo che amplifica ogni giorno i misteri che noi portiamo alla luce per i nostri lettori: come ha fatto oggi con la sua pagina cittadina. E' chiaro che la questione del Mercato coperto è una cartina di tornasole dello stato delle nostre istituzioni scollegate pericolosamente e incapaci di fornire informazioni...

Tre anni di chiusura,per il Mercato coperto uno dei tesori di Gorizia, già in crisi da tempo, causa mancata comprensione della sua potenzialità eccezionale. Fu e potrebbe diventare il Tempio dell'enogastronomia e delle tipicità del territorio che, senza scomodare il "Friuli" o la "Venezia Giulia", un tempo veniva chiamato semplicemente e...

Possibile che Gorizia non riesca a fare la somma dei suoi addendi e le riescano invece così bene le sottrazioni? Ci spieghiamo, ringraziando innanzitutto coloro (e sono tanti) i quali hanno apprezzato e condiviso le nostre riflessioni su quell'eccezionale prodotto che è la Rosa di Gorizia.

Possibile che Gorizia non riesca a fare la somma dei suoi addendi e le riescano invece così bene le sottrazioni? Ci spieghiamo, ringraziando innanzitutto coloro (e sono tanti) i quali hanno apprezzato e condiviso le nostre riflessioni su quell'eccezionale prodotto che è la Rosa di Gorizia.Questo inestimabile tesoro della nostra terra, che trova...

"Ho un banco di frutta e verdura nel sempre più vuoto mercato ortofrutticolo di Gorizia e mi ricordo di quando, non tanti anni da me e dalle altre colleghe venivano ogni mattina tantissimi clienti da tutto il Friuli e da Trieste in particolare. Il nostro bellissimo mercato era (ed è ancora anche se ridotto) un distributore di primizie di prima...