Cultura e turismo

sezione articoli


RICORDANDO BRUNA TOMASINI

UNA GRANDE DONNA GORIZIANA

Sarà ricordata giovedì 17 novembre alle 10.30al cimitero centrale di Gorizia Bruna Muzzolini Tomasini in occasione del centenario della sua nascita: fu la fondatrice, nel 1985, del Centro Studi e Restauro di via Rabatta, una cooperativa di giovani da avviare da avviare nel campo del restauro della carta e del libro. Alla sua domanda su chi intendesse partecipare a quell'avventura risposero una decina di ragazzi, tra cui Loredana Soranzio e Adriano Machitella ancora oggi impegnati nella struttura. Bruna Mazzolini Tomasini che ha fatto parte del novero di quelle eccezionali donne che hanno promosso e valorizzato la cultura, la storia e l'arte goriziane.

Bruna, di cui ero amico ed estimatore, era stata spettatrice di quei giovani, poi soprannominati "angeli del fango" che si erano impegnati a salvare opere d'arte durante l'alluvione di Firenze. Da quel momento in poi Bruna aiutò i suoi ragazzi affinché potessero accedere nei laboratori di restauro di prestigiose istituzioni per apprendere questo straordinario mestiere.Firenze e Roma diventarono per loro seconde città: si aprirono le porte dei laboratori fiorentini dell'Archivio di Stato, della Biblioteca Nazionale, della Galleria degli Uffizi, dell'Opificio delle Pietre Dure, del Gabinetto Vieusseux e di quelli romani degli Istituti Centrali del Mibac.Mentre i giovani aspiranti restauratori si formavano Bruna Muzzolini ottenne dall'allora Arcivescovo di Gorizia, l'indimenticato padre Bommarco, alcuni locali dell'oratorio Pastor Angelicus, prestigioso e storico edificio da poco ristrutturato.

Oggi chi entra a far visita al laboratorio di restauro trova appeso una sua breve nota scritta a matita blu: "Tutti siamo utili. Tutti dobbiamo vivere fino in fondo la nostra vita che è anche opera nostra, che deve essere il nostro capolavoro. E un giorno quando la nostra giornata si chiude, è il ricordo che noi lasciamo agli altri che ci fa sopravvivere. E dev'essere un ricordo sereno, felice, limpido, giusto."

Antonio Devetag

Giovedì alle 18, al TRGOVSKI DOM in Corso Verdi, 52 a Gorizia, a cura della Libreria Voltapagina, incontro con MARCO MANTINI e il suo ultimo libro "LA ZONA MONUMENTALE DEL SABOTINO", uscito per la Gaspari Editore. L'ingresso è GRATUITO con PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA, ad esaurimento posti, al 350.571.9516, in orario di negozio.NECESSARIO esibire il...

Gorizia possiede un'infinità di personaggi che durante il suo percorso storico straordinario l'hanno illustrata contribuendo a renderla, assieme a Nova Gorica, la Capitale Europea della Cultura 2025. Oggi ricordiamo Nino Paternolli, libraio, alpinista, mecenate, del quale il poeta Biagio Marin traccia una bella e delicata immagine a quarant'anni...

Stasera alle 23.30 su Rai2 la storia di Maria Bergamas e del milite ignoto a cura di Andrea Romoli. Con la partecipazione del ministro della difesa Lorenzo Guerini, Massimo Bubola, Marcello Veneziani, Giordano Bruno Guerri.

Con questo post vogliamo ricordare la figura di un grande goriziano, un pianista jazz dalle straordinarie capacità interpretative: Ermi Bombi.A Gorizia oramai pochi ricordano la sfida fra Bombi e il grande pianista jazz italiano Giorgio Gaslini nell'ottobre 1977. Dopo un'ora e mezza di "amichevole" duello Gaslini si dichiarò "piacevolmente superato...

"Ma Gorizia cosa vuole fare da grande?" Rieccheggia ancora nell'aula sorda e grigia la domanda che la governatrice Serracchiani pose in una seduta del consiglio comunale in cui fu ospitata nel 2013. Un interrogativo cui la "classe dirigente" di Gorizia non sa rispondere. E' lo stesso quesito lo stesso interrogativo che fa ancora oggi il deus ex...

Ermes Dosso è un poeta, oltre che un validissimo collaboratore di Gorizia 3.0, come i nostri lettori sanno. Si diletta a scrivere nella sua lingua madre, il friulano. Ieri è risultato vincitore nella categoria "poesia" della IV edizione del Concorso letterario Vôs de Basse organizzato dai Comuni di San Giorgio di Nogaro, Carlino, Gonars, Muzzana...

Un giovane goriziano di origini russe sul podio di uno dei più antichi e prestigiosi premi pianistici internazionali. Classe 1994, il pianista goriziano Alexander Gadjiev si aggiudica un meritato secondo posto e il premio per la miglior esecuzione di una sonata alla XVIII edizione del Concorso pianistico internazionale Fryderyk Chopin a Varsavia,...

E' firmato dal giornalista John Brunton un bell'articolo su Cormons, il Collio e i Colli Orientali pubblicato nei giorni scorsi su The Guardian, autorevole quotidiano inglese nato a Manchester nel 1821, con sede a Londra.Riportiamo l'attacco:"L'accogliente B&B della famiglia Picech, conosciuto semplicemente come Casa Picech , si trova in cima al...

Un piccolo omaggio a Piedimonte del Calvario, che aspetta una valorizzazione anche nell'ambito della Capitale Europea della Cultura. Il Calvario, l'Isonzo, le Case Fogar, la passerella, il borgo stesso così grazioso e pittoresco, l'ex zona industriale, il magnifico Parco dei Principi quasi speculare al parco Viatori....Ma chi svilupperà queste...