60 GG DALLA RICHIESTA ALLA CCIAA - I FOLLOW

28.06.2020

Qualcuno ci spieghi se si parla seriamente o qualsiasi proposta finisca in questa specie di perenne "viva il parroco" in cui sembra precipitata la nostra città. Che non affronta i temi centrali del rilancio di Gorizia in crisi nerissima, ma che vive di annunci reiterati, ossessivi, che lasciano irrisolti tutti i grandi temi tra cui l'aeroporto, l'ex quartiere fieristico, l'auditorium, il Conference center, gli assetti della prossima provincia, il mercato coperto, il Gect*, i cui stanziamenti milionari hanno per ora interessato solo Nova Gorica e dintorni.

Esattamente due mesi fa Ziberna mandava una lettera ai vertici della Camera di commercio di Trieste per chiedere aiuti al Fondo Gorizia per aiutare le imprese in gravissima difficoltà.per il post covid: anche perché quei 48 milioni di euro (qualcuno dice siano 60) sono di vostra proprietà , o cittadini goriziani, ma fanno molta gola a Trieste tanto che qualche giorno dopo, con calma e un sorriso a 48 (o 60) denti, Direttore e Presidente risposero "no se pol".

Intanto la chiacchiera "politica" si svolge tra pochi intimi, come dal barbiere o dalla parrucchiera. Rinaldo Roldo si stacca dalla maggioranza e critica Ziberna. Fa cioè quello che fanno - al telefono - quasi tutti i consiglieri, pronti a fare quadrato se la poltrona è a rischio.

Umanissimo: intanto si scambia l'autopromozione elettorale per "promozione turistica" mentre accanto al sindaco appare un assessore. E gli altri 9? Pardon: 8 dopo la cacciata di De Sarno? Non sarebbe meglio fare un selfie con la giunta al completo: una goduria.

GORIZIA3.0

*gect: a breve un nostro aggiornamento