AL DUCA D'AOSTA BORETO SUPER (e non solo)

04.10.2022

Un matrimonio riuscito: la goriziana Manuela Di Bert (di Piazzutta) e il gradese Paolo Zuliani portano sulla tavola il meglio della nostra Provincia. Parliamo di Grado e del ristorante - lounge bar Duca d'Aosta nella animatissima piazza omonima dove la gustosa tradizione gradese si apre al mondo e ad altri sapori, con grande gusto ed equilibrio.
Artisti della cucina sullo sfondo di un ambiente elegante dove vengono serviti piatti più succulenti della laguna come un Boreto alla graisana: uno spettacolo per veri gourmet, oppure più arditi abbinamenti come le squisite Tagliatelle del Duca con gamberi e tartufo nero. Ottime le cruderie di pesce. Da assaggiare lo squisito guanciale e gli gnocchi di zucca o il sapido Calamaro ripieno su letto d'erbe. Dalla cornucopia dei due titolari, del gentilissimo figlio Alessio e dei loro bravissimi chef (il personale è particolarmente gentile e attento) arrivano anche piatti più semplici come le buonissime "pinse".
I dolci sono sontuosi e risentono del passato di pasticcera di Manuela. Da assaggiare i cocktail: il Duca d'Aosta ne propone un ventaglio da capogiro.
ANTONIO DEVETAG