Alessio Russo (1968)

07.02.2020

Vive e lavora a Gorizia. Autodidatta, predilige la pittura a olio e acrilico. Spesso dipinge quadri che ricordano le sue numerose esperienze di viaggio in India e in Estremo Oriente. La prima mostra personale avviene nel 1995 all' Art Bar di Romans d' Isonzo. L'anno dopo espone a Gorizia al Circolo artistico Mittelart. Nel 2001 allestisce una personale alla Libreria Equilibri di Gorizia: la mostra, che ottiene molto interesse, è intitolata "Viaggio in Oriente". 

Nel 2010 è presente al Wine Cafè 1628 di Gorizia e nel 2011 al Caffè Bordo di Nova Gorica (Slo) con una selezione di vivaci dipinti intitolata "Appunti di viaggio". Fra le mostre collettive sono da ricordare: nel 1999 la quinta edizione di "Arte in / Contemporanea a Latisana (Udine). Nel 2001 è presente a "Ars Foroiulana " al Centro Friulano Arti Plastiche di Udine. Nel 2009 espone una singolare crocifissione alla mostra "Vertigine del Sacro" alla Galleria "Dora Bassi" di Gorizia. Nel 2010 partecipa alla prima edizione del "Premio Aquileia", Concorso internazionale di Pittura organizzato dall'Associazione culturale "Anfora" e alla reassegna "La Materia e il Sogno" alla Galleria "Dora Bassi" di Gorizia. Nel 2011 espone al Palazzo della Provincia di Gorizia ed è presente alla mostra "Le connessioni dello Stivale", organizzata dall'Associazione culturale "Prologo, ai Musei Provinciali di Borgo Castello, Gorizia.