Conte Leonardo (1445-1500)

02.02.2020

Nato nel 1444, terzogenito di Enrico IV e di Caterina di Jara, Leonardo, l'ultimo conte di Gorizia, diventò conte nel 1462, alla morte del fratello Giovanni (il secondo fratello, Ludovico, era morto nel 1456). Il giovane conte si trovò ad affrontare una situazione non facile a causa delle contese territoriali in cui la contea di Gorizia era stata coinvolta. Riuscì a rientrare in possesso del territorio di Lienz, compreso il castello di Bruck, dove di fatto si stabilì, economicamente più sviluppato del territorio goriziano e più al riparo dal pericolo dei turchi, le cui incursioni costituivano una gravissima minaccia per le zone più meridionali della contea. Sposato in prime nozze con la figlia del bano di Slavonia Nicola, rimasto vedovo senza figli, Leonardo sposò in seconde nozze la giovane Paola Gonzaga. Leonardo morì il 12 aprile 1500, nel castello di Bruck a Lienz, sua residenza. Era senza eredi, dal momento che da Paola aveva avuto solo una bambina morta in tenera età. Con lui si estinse la linea dei conti di Gorizia, e grazie ad un patto di successione reciproca stipulato tra le due casate la contea entrò a far parte dei possedimenti degli Asburgo, passando sotto il dominio diretto di Massimiliano I.

Nelle foto: sopra, statua ligena che raffigura Leonardo (Museo di Innsbruck); il cenotafio custodito nel Duomo di Lienz;  quello del Duomo di Gorizia, di cui una fedele copia si trova al Castello di Gorizia.