CORSO ITALIA SENZA SENSO

22.01.2021

Il senso unico di Corso Italia continua a sollevare polemiche. Non si capisce la necessità dell'intervento, tra l'altro non inserito in un ripensamento globale della viabilità goriziana. Una costrizione del traffico che tra l'altro si infrange contro l'"isola pedonale" di Corso Verdi, che sballa tutto. Raggiungere il centro storico è difficile, soprattutto per chi non conosce Gorizia, che per fortuna non è New York, nonostante il costruendo Central Park.

Opinioni differenti e anche qualche plauso all'iniziativa. Dice Franco Perazza, segretario comunale del Pd "manca un quadro di insieme: sia dal punto di vista del traffico, che della visione dello sviluppo che si vuol perseguire per la città. E poi non bisognerebbe immaginare traffici automobilistici in aumento, ma accessi al centro intelligenti, che tengano le macchine fuori dal centro anche se non proprio pensando all'arrivo di turisti. Basta vedere Spoleto, Perugia e altre città simili a vocazione culturale turistica."

Il consigliere comunale Rinaldo Roldo commenta: "... quando si prendono scelte cosi importanti e cosi insensate, che vanno a detrimento della città è necessario a mio avviso dissociarsi. Sono inoltre convinto che le decine di migliaia di euro gettate per questa operazione potessero servire a scopi più utili, come la rimessa in sesto di via disastrate ...Credo infine che sia inutile dire adesso "ascolteremo le osservazioni dei cittadini", perché il loro parere andava sentito semmai prima di scombussolare loro la vita, ma ormai é evidente che la gestione della cosa pubblica si riduce a dirette facebook e idee improvvisate, da cui personalmente mi dissocio.

"Roberto Buffolini : "Già aver spezzato il corso, la "spina dorsale" della città voluta nell'Ottocento per collegare Nord e Sud, con la zona pedonale è stato azzardato. Non vorrei che l'istituzione di questo senso unico uccida definitivamente Gorizia. Chi vivrà vedrà. Positivo il giudizio di Giuliano Damian che commenta: "Non siamo sempre chiusi alle novità! Io sono favorevole..

"Silvano Mazzolini: "Penso che quanto scritto ha più senso cioè quello di continuare il senso unico anche a Corso Verdi...ma questo è un piano che va visto e condiviso con tutti e valutare le conseguenze e i benefici. Altrimenti è meglio rimanere così come ora."

Gorizia3.0 


Ultimi articoli:


Il Piccolo si è preoccupato di contattare il sindaco di Gorizia sull'argomento Mercato Coperto dopo mesi di silenzio dei media - tranne noi di Gorizia3.0: un silenzio doveroso dopo le figuracce dello scorso ottobre e il nostro titolo riporta una domanda retorica che segue un ragionamento pieno di grinze del primo cittadino di Gorizia. Come saprete...

Il Piccolo si è preoccupato di contattare il sindaco di Gorizia sull'argomento Mercato Coperto dopo mesi di silenzio dei media - tranne noi di Gorizia3.0: un silenzio doveroso dopo le figuracce dello scorso ottobre e il nostro titolo riporta una domanda retorica che segue un ragionamento pieno di grinze del primo cittadino di Gorizia. Come saprete...

Se Gorizia e Nova Gorica saranno la Capitale Europea della Cultura sarà anche per merito del borgomastro di Klagenfurt Hans Ausserwinkler che, negli anni '60, gemellando il capoluogo della Carinzia con le nostre due città fu promotore della "frontiera più aperta" nella Cortina di ferro. Un altro episodio da evidenziare in quel Bidbook che appare...

Una sola parola d'ordine ai commercianti del mercato coperto categorica e impegnativa per tutti: silenzio stampa sull'incontro. Camera di commercio di Trieste e comune di Gorizia si vergognano talmente delle figure barbine fatte nelle ultime settimane da essere terrorizzati.
Pochi giorni fa si è tenuto infatti l'incontro tanto atteso tra i...

Una sola parola d'ordine ai commercianti del mercato coperto categorica e impegnativa per tutti: silenzio stampa sull'incontro. Camera di commercio di Trieste e comune di Gorizia si vergognano talmente delle figure barbine fatte nelle ultime settimane da essere terrorizzati.
Pochi giorni fa si è tenuto infatti l'incontro tanto atteso tra i...

Terrorizzati dalla reazione scatenata anche su questo social da uno dei peggiori pastrocchi goriziani degli ultimi anni, ovvero gli enigmatici lavori che avrebbero dovuto sconvolgere il Mercato coperto, ecco che con le pive nel sacco, il megadirettore della CCIAA triestina Medeot accompagnato dall'assessore al commercio Sartori hanno ribaltato la...