ECCOCI: NASCE IL CONFIDI VENEZIA GIULIA, GORIZIA PERDE UN'ALTRA ECCELLENZA E AIUTA TRIESTE

08.07.2020

Come detto da noi più volte, il Confidi GO si fonde con Trieste, ora ufficialmente. Evviva, Gorizia perde un'altra eccellenza e va in aiuto del Confidi di Trieste, che ricordiamolo ha accumulato parecchie perdite negli ultimi anni. Il Confidi GO invece, è sempre stato ben gestito. Questa operazione, che di fatto segue quella analoga della Camera di Commercio (ora Venezia Giulia - sic!), ci fa perdere ancora più autonomia politica, a scapito di Trieste. In più, come da noi descritto in un post precedente, Gorizia va a ripianare le perdite triestine degli ultimi anni, senza che nessuno batta un colpo.

Noi ormai non abbiamo più parole a riguardo, ma ci chiediamo come sia possibile che nessuno tranne noi abbia portato alla luce un'operazione tanto segreta quanto dannosa per la nostra città. Dov'è la politica ora? Cosa dice la Camera di Commercio?

Sembra, purtroppo, che siamo gli unici realmente interessati a Gorizia, ma soprattutto gli unici che si battono perché resti una città. Aspettiamoci il peggio, aspettiamoci di perdere il Fondo Gorizia...

Martin Novak - Gorizia 3.0

Ultimi articoli:

Molti goriziani passando per il Duomo si chiederanno come mai i reperti archeologici ritrovati durante i lavori di restauro sono stati tristemente nascosti. Ricordate il dibattito che aveva infiammato Gorizia in primavera? Per gli smemorati, a parte tanti resti umani, era stato ritrovato un misterioso ottagono. Una struttura sulla quale i semplici...

Gorizia e Nova Gorica: territorio unico? Geograficamente non si discute; in un'ottica finanziaria, burocratica le due zone sono decisamente separate non da filo spinato o muri ma dalle tasse: l'aliquota persone fisiche in Italia è quasi al 48 per cento mentre in Slovenia è del 25 per cento.

Mercato coperto, noi non molliamo. Ci domandiamo come può il combinato disposto Cciaa e Comune creare un "pastrocio" di queste dimensioni su una struttura che consideriamo uno dei tesori di Gorizia? Quattro anni di lavori (ma quali? Il mistero è fitto...) e intanto i rivenditori all'interno fuori dalle balle.