FACCIAMO DI GORIZIA UNA VERA CAPITALE

19.01.2021

Gorizia ha oltre mille anni di Storia "ufficiale": traguardando il 2025 (Città Europea della Cultura) sarebbe controproducente focalizzare l'attenzione esclusivamente sul Novecento e trascurare i secoli in cui questo territorio fu più molto spesso felicemente unito fino al 1945. Una città che dimentica la sua storia non è più città ma paesino, e questo è un destino che sembra battere alle nostre porte ma a cui non ci vogliamo assoggettare.

Incentrare l'attenzione solo sul "secolo breve" significherebbe assecondare quello sguardo ideologico e partitico per il quale a ogni elezione a Gorizia, invece di parlare dei problemi reali, dei concreti bisogni, delle strutture necessarie e della difesa dell'esistente ci si avvita in una spirale di polemiche su cui molti più o meno illustri personaggi hanno costruito le loro fortune. Lasciamo agli storici l'analisi di un secolo tremendo, e pensiamo alla nuova armonia nata dopo la caduta del Muro di Berlino, ma promossa a Gorizia già nei decenni precedenti da politici lungimiranti.

Oggettivare il Novecento è difficile: ma tentiamo in occasione del 2025 di non rinfocolare risentimenti e mettiamo in una vetrina continentale le particolarità strepitose di una città che è stata ed è ancora - bisogna conoscerla invece di indugiare in inutili selfie - creatrice di una cultura complessa e particolare, frutto di un originale mix di culture. Gorizia e Nova Gorica hanno in comune un territorio, il Goriziano, che custodisce il tesoro di una millenaria storia comune, che in Europa, ma anche in Italia, pochi conoscono.

Gorizia3.0 - Luca Michelutti


Ultimi articoli:


"Dai pressi del Caffè del Teatro sino alla stazione ferroviaria le folte siepi di malvone, che fiancheggiavano i viali di platani, sembravano un interminabile tappeto di fiori, che destava la maraviglia di tutti i forastieri..... Ben a ragione Gorizia poteva venir chiamata l'incantevole città dei fiori del Friuli Orientale, da chi dalle brume...

L'assessore regionale all'Energia Scoccimarro ha annunciato stamane di voler revisionare entro l'anno la legge sullo sconto carburanti ed eventualmente inserire nuovi comuni nel progetto, che va a supporto di una lunga e finalmente concreta battaglia goriziano-isontina per riequilibrare l'economia della fascia confinaria. Solo sulla nostra fascia...

Ricapitoliamo: 24 o 25 milioni a Pordenone, Udine e a Trieste. Progetti mirati, occasioni di sviluppo. Diciotto piazzati sul territorio dell'ex provincia di Gorizia e salomonicamente divisi tra i due capoluoghi, Monfalcone e Gorizia. Nove ciascuno. A Gorizia per progetti slegati da una visione d'insieme e che hanno suscitato più di qualche...

Se al primo mal di pancia la maggioranza che governa Gorizia rischia di andare gambe all'aria questa è la conseguenza di una gestione poco condivisa ed arrogante, della mancanza di dialogo con i cittadini, dell'evidente inadeguatezza di molti degli assessori, dell'incapacità di rivendicare un ruolo di protagonista per la città, spogliata come un...

Assisteremo presto alle avvisaglie di un improvvisa cotta per l'Isontino del quale a nessuno fregava niente fino e ieri. Fino a che il direttore del Messaggero Veneto e de Il Piccolo ha sollevato la "questione goriziana", da noi sempre evidenziata. Sindaco non mangia sindaco: noi, insieme a chi ci legge, andiamo avanti. Gorizia langue e sarebbe...