IL MUSEO DELL’ARCIDIOCESI ANCORA UNA CONSIDERAZIONE

26.01.2021

Vista la sollecitudine, un po' confusa, con cui il Comune di Gorizia risponde alle nostre sollecitazioni, continuiamo a pubblicare progetti di possibile realizzazione che siano realmente e concretamente importanti per lo sviluppo di una città in stato precario. Il nostro intervento sul Museo dell'Arcidiocesi ha trovato il pronto intervento di un membro della giunta, che ha ripreso un comunicato di sei mesi or sono e che parla di una mostra.
Il Comune si è svegliato: fino a qualche mese fa la cosa era stata giudicata impossibile, se non addirittura una fantasia. La Curia Arcivescovile ha scoperto di avere questo patrimonio e finalmente il combinato disposto ha deciso di cavare dai caveau di qualche banca o da bui cassettoni in cui giacciono tesori goriziani finora noti a pochi fortunati e che dovrebbero invece essere messi a disposizione con generosità e amore per il Bello di tutti i goriziani ma anche al godimento dei turisti.
Una mostra - alcuni pezzi sono già stati esposti in passato - deve essere solamente un primo passo verso quel Museo già pronto, di assoluto valore internazionale, sito in Santa Chiara, che dovrebbe contenere i tesori donati alla comunità cristiana di Gorizia da Maria Teresa d'Austria e quelli derivanti dalla Bolla Iniuncta nobis con cui papa Benedetto XIV° a metà del '700 abolì il Patriarcato di Aquileia creando l'Arcidiocesi di Gorizia.


K.C. - GORIZIA3.0


Ultimi articoli:

Cinque anni, dal 2009 al 2013. Prima presidente e quindi direttore generale di uno dei più importanti festival europei. Un'esperienza entusiasmante e coronata da molti successi e come spesso succede anche da critiche, molte delle quali provenienti da quegli ambienti di sinistra che avevano percepito come una tragedia epocale che alla guida del...

.pdf PROGETTO PILOTA PER LA RIGENERAZIONE CULTURALE, SOCIALE ED ECONOMICA DEI BORGHI A RISCHIO ABBANDONO E ABBANDONATI (LINEA DI AZIONE A) - CANDIDATURA DI PROGETTI DI RIGENERAZIONE CULTURALE

Che le segreterie dei partiti regionali sottovalutino Gorizia è scritto nella storia dell'ultimo decennio e coinvolge sinistra e destra, senza distinzioni. Un istinto predatorio generalizzato che trova terreno fertile nella pochezza di una classe dirigente che mira solo alla conservazione della poltrona e che ha fatto perdere all'ex capoluogo di...


Cinque amici vengono dall'Emilia a trovarmi. Sono di Bologna, quindi ghiotti e dotti e vogliono conoscere Gorizia, assaggiare la Rosa di Gorizia e altre specialità ma anche fare un giro per musei. Ricordo allora che con i soliti squilli di tromba già due anni fa era stata annunciata la partenza del "BIGLIETTO UNICO" alla presenza del solito...

Ziberna Vudù

10.01.2022


Ziberna vuole un rivale di sua nomina, da infilzare sui giornali come il pupazzo nei riti Vudù. Requisiti: deve essere del Pd e quindi condannato a perdere, come è scritto nella storia politica di Gorizia, che vide prevalere la sinistra una sola volta con Vittorio Brancati nel 2002 contro "Guido". Anche per una serie di incredibili errori del...