LA CORTE DI GIUSTIZA UE E FVG GLI SCONTI BENZINA SONO CORRETTI

14.01.2021

La Corte di giustizia Ue ha rigettato il ricorso della Commissione europea e ha stabilito che lo sconto sul prezzo dei carburanti per i residenti della nostra Regione non comporti una violazione della direttiva europea sulla tassazione dell'energia. La sentenza apre strade importanti verso quell'equiparazione dei costi dei carburanti tra Italia e Slovenia nella zona confinaria, di cui ha accennato anche recentemente e inauditamente il capo del governo sloveno Jansa."È la dimostrazione - commenta il presidente Fedriga - che la Regione si è mossa sempre nel rispetto delle normative vigenti, tutelando al contempo i cittadini del Friuli Venezia Giulia".

Lo ha affermato il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, subito dopo la diffusione della decisione presa dalla Corte di Giustizia.

Il consigliere regionale isontino Diego Bernardis aggiunge: la sentenza della Corte Ue diventi l'occasione giusta per lavorare sinergicamente e dare risposta a quelle zone particolarmente svantaggiate che, più di altre, pagano il prezzo della vicinanza con il confine. Per esempio, in riferimento al territorio goriziano, penso a Gradisca d'Isonzo, Mariano, Farra d'Isonzo e Moraro che in passato erano state escluse dalla fascia 1".

GORIZIA3.0


Ultimi articoli:


"Dai pressi del Caffè del Teatro sino alla stazione ferroviaria le folte siepi di malvone, che fiancheggiavano i viali di platani, sembravano un interminabile tappeto di fiori, che destava la maraviglia di tutti i forastieri..... Ben a ragione Gorizia poteva venir chiamata l'incantevole città dei fiori del Friuli Orientale, da chi dalle brume...

L'assessore regionale all'Energia Scoccimarro ha annunciato stamane di voler revisionare entro l'anno la legge sullo sconto carburanti ed eventualmente inserire nuovi comuni nel progetto, che va a supporto di una lunga e finalmente concreta battaglia goriziano-isontina per riequilibrare l'economia della fascia confinaria. Solo sulla nostra fascia...

Ricapitoliamo: 24 o 25 milioni a Pordenone, Udine e a Trieste. Progetti mirati, occasioni di sviluppo. Diciotto piazzati sul territorio dell'ex provincia di Gorizia e salomonicamente divisi tra i due capoluoghi, Monfalcone e Gorizia. Nove ciascuno. A Gorizia per progetti slegati da una visione d'insieme e che hanno suscitato più di qualche...

Se al primo mal di pancia la maggioranza che governa Gorizia rischia di andare gambe all'aria questa è la conseguenza di una gestione poco condivisa ed arrogante, della mancanza di dialogo con i cittadini, dell'evidente inadeguatezza di molti degli assessori, dell'incapacità di rivendicare un ruolo di protagonista per la città, spogliata come un...

Assisteremo presto alle avvisaglie di un improvvisa cotta per l'Isontino del quale a nessuno fregava niente fino e ieri. Fino a che il direttore del Messaggero Veneto e de Il Piccolo ha sollevato la "questione goriziana", da noi sempre evidenziata. Sindaco non mangia sindaco: noi, insieme a chi ci legge, andiamo avanti. Gorizia langue e sarebbe...