Marco Bernot (1967- 2010)

07.02.2020

Dopo aver conseguito il diploma di maturità scientifica, ha iniziato ad occuparsi di restauro del legno. Nel frattempo si è dedicato all'espressione artistica sia nell'ambito della scultura che della pittura. Il suo percorso creativo è quello dell'autodidatta puro, percorso che dall'artigianato del legno evolve verso il disegno, la scultura e la pittura materica ,scoprendo progressivamente le varie tecniche, le capacità e i limiti delle proprie mani. Cerca di trasmettere agli altri le sue ricerche e le sue conoscenze acquisite insegnando per alcuni anni all'Unitre di Cormons. 

Dal 1997 s'iscrive a concorsi artistici, simposi ed è presente a mostre e concorsi d'arte: partecipa all'extempore "Città di Udine" e vince il primo premio alla mostra "Animale" organizzata dal Punto Giovani di Gorizia; nel 1998 allestisce la sua prima mostra personale nella sede del Punto Giovani di Gorizia. Espone alla mostra di scultura a Cison di Val Marino, Treviso; al Trofeo Art Galery, Pro Loco di Sistiana, Trieste; all'extempore "Ai quattro pioppi", Fossalon, Gorizia; alla collettiva d'arte promossa dall'Art Galery di Trieste. Sia nel 1999 che nel 2001 allestisce mostre personali allo spazio "Arthè" di Gorizia. Dal 2000 al 2009 numerose sono le personali: &Pittosculture&, Circolare culturale Il Colle, San Daniele del Friuli; &Uomini di polistirolo&, Enoteca Serenissima, Gradisca d'Isonzo; Caffè de Rocco, Gorizia; Municipio di Nova Gorica, Slovenia; &Talismani&, Caffè teatro, Gorizia; Atelier Bernot, Gorizia; &Memorie di civiltà&, Biblioteca Statale Isontina, Gorizia; Spazio espositivo TILT, Cormons. Sempre negli stessi anni, Marco Bernot è presente anche in numerose mostre collettive, simposi e concorsi d'arte: &I colori della follia&, Padiglione Arac, Trieste; extempore "Città di Gonars"; concorso "Tradi Friul" , Circolo Ancol, Gonars; &Oggi: la grafica e la scultura&, Art Galery 2, Trieste; "Skultura" Simposio di scultura lignea, Gorizia; &Mostra del piccolo formato&, Atelier Bernot, Gorizia; Festival internazionale d'arte contemporanea Arhipelag, Gorizia, Salcano, Kromberg, Nova Gorica (Slovenia); Biblioteca Statale Isontina, Gorizia; &Lignea&, Atelier Bernot, Gorizia; &Sottosopra&, Atelier Bernot, Gorizia; Mostra collettiva al Kulturni Dom &Bratuž&, Gorizia; &Ninfe&, Parco del Municipio di Gorizia; &Visi da Magnar& e &Scultura&, Ex ospedale degli incurabili, Venezia; extempore "Premio San Floriano" Castello di Formentini, San Floriano del Collio (vince il I° premio); &Vertigine del sacro&, Galleria Dora Bassi, Gorizia. &La paura dell'altro&, mostra collettiva allestita alla Stazione Rogers di Trieste è l'ultima presenza pubblica dell'artista goriziano, a pochi mesi dalla morte causata da un male incurabile. Nonostante la malattia e le continue sofferenze, Marco Bernot decide di iscriversi all'Accademia delle Belle Arti di Venezia, sezione scultura, sostenendo con ottimi risultati varie esami.