NEWS SUL MERCATO: UN PROGETTO DEI PROPRIETARI DI VIA RASTELLO

20.09.2020

Segnali di vita a Gorizia: in via Rastello, una delle belle vie storiche di Gorizia, tra le poche a non essere stata rovinata da improvvidi e antiestetici interventi architettonici, alcuni imprenditori hanno deciso di imbastire un progetto interessante. Ne parla, sempre in questa pagina, Ermes Dosso.

Pochi giorni fa avevamo scritto che compito del Comune, autore dell'allarmante lettera che anticipava ad alcuni negozianti del Mercato un ipotetico inizio di fantomatici lavori, sarebbe stato quello di organizzare una riunione tra i proprietari e gli imprenditori della strada per capire se fosse possibile fare di via Rastello una sede provvisoria del Mercato.

Bene l'incontro ci sarà, organizzato non dal Comune ma da alcuni imprenditori goriziani di buona volontà, che pensano che, se dovesse chiudere il Mercato per lavori, via Rastello potrebbe accoglierli, cogliendo così due opportunità: trovare una sede per i possibili "sfollati" e rianimare insieme il centro storico di Gorizia, che sarebbe vivificato dall'innesto di nuove attività. Il gruppo di imprenditori-proprietari avrebbero trovato anche il modo per aprire un parcheggio per quasi 40 vetture e per agevolare le operazioni di carico e scarico.

Il progetto sarà presentato nei primi giorni di ottobre. L'idea è buona e Gorizia3.0 aveva anche ipotizzato un affitto "politico" per i negozianti del Mercato sfrattati per due, tre o quattro anni (boh, nessuno lo sa...). Uno sconto del Comune che potrebbe stornare gli euro che spende attualmente per far funzionare (male) il Mercato? Anche ma soprattutto attingendo a quel Fondo Gorizia gestito dalla Cciaa, istituzione cui faranno capo i lavori.

Resta il fatto che i negozianti non se ne vogliono assolutamente andare dal Mercato per una ristrutturazione di cui non c'è progetto: sentono un acuto odore di fregatura. Anche noi.

Gorizia3.0