Pacassi Nicolo' (1716 - 1790)

21.02.2020

L'insigne architetto Nikolaus Leonard von Pacassi nacque a Wiener Neustadt il 5 marzo 1716, figlio del goriziano Giovanni Pacassi, scultore, che era stato chiamato a Vienna per alcuni lavori nella chisa dei Cappuccini. Anche se non si hanno notizie certe sembra che la giovinezza di Nicolò passò a Gorizia e sappiamo che il padre godeva della prestigiosa protezione di Sigismondo d'Attems, una delle figure aristocratiche più in vista del 700. La sua prima opera nota è già di ottima levatura ed è goriziana: il palazzo Attems di Santa Croce, oggi sede del Municipio di Gorizia. Sempre per gli Attems qualche anno dopo Pacassi edificò il Palazzo Attems Petzestein (1745) che oggi ospita la Pinacoteca provinciale. Pochi anni piu tardi progettò e costruì la splendida villa suburbana di Piedimonte, purtroppo distrutta durante la Prima guerra mondiale. Entrato nelle grazie dell'imperatrice Maria Teresa nel 1748 diventò sovrintendente della costruzioni imperiali ovvero il piu' importante architetto della corte viennese. 

Realizzò in questa veste molti edifici nei territori imperiali e innumerevoli ristrutturazioni. Realizzò tra l'altro il convento di Maria Immacolata a Praga e l'altare maggiore della Hofkirche di Innsbruck e quindi la Kreuzkirche di Vienna. A Klagenfurt, progettò il palazzo destiunato all'arciduchessa Maria Anna, completato in soli due anni 1769-1771, forse la sua opera più significativa. Nominato Barone, volle donare a Gorizia il disegno della fontana dell'Ercole , destinata alla piazza del Corno e oggi custodita nei giardini dei Musei provinciali di Gorizia. Morì a Vienna l11 novembre 1790.