PER IL MERCATO COPERTO CITOFONARE TRIESTE

28.09.2020

E' una levata di scudi per ora limitata a due esponenti: uno di destra e uno di sinistra quella sul progetto di riqualificazione del nostro bel mercato coperto che - come il trucco - c'è ma non si vede. Intanto il compassionevole Presidente dell'ex Camera di Commercio di Gorizia, il triestino Paoletti (che fa ormai le veci del vicepresidente goriziano) manda a dire che il progetto stesso sarà presentato ai consiglieri comunali, confermando che non solo il "progetto" non esiste ma che non è neanche mai esistito. 

Che poi sia il Presidente della Camera di Commercio e non il Sindaco ad annunciarlo fa specie, ma dobbiamo abituarci ai modi spicci dei veri padroni della città. Al pari del fatto che la questione non sia mai stata portata all'attenzione nella sede deputata alle decisioni più importanti: il Consiglio Comunale, dove neanche nella convocazione di domani se ne discuterà. The President ha detto - gran concessione - che del progetto saranno informati perfino gli operatori del mercato. Si, anche loro. 

Aggiungendo che - ci si rimetterà comunque alle valutazioni del Consiglio. Si tratta, bada ben, dello studio di fattibilità, e dunque di un'idea di massima, come tutte quelle sui piatti del tavolo goriziano."Idea" che sarà valutata dopo lo sfratto già inviato dal Comune ad alcuni operatori che, stando alle dichiarazione dell'assessore alle attività produttive, Roberto Sartori, dovrebbe protrarsi per tre anni. Non sanno quindi quello che dicono e lo dicono anche male. I

n questo caos esistono alcune opzioni sul tavolo per la eventuale futuribile collocazione di banchi e venditori, tra le quali quella di via Rastello, che abbiamo illustrato ampiamente e che permetterebbe una rivitalizzazione del centro storico: il progetto che sarà illustrato pubblicamente tra pochi giorni, merita di essere discusso e valutato alla pari degli altri: a questo serve l'agorà di un consiglio comunale. Vinca il migliore.

Rossella Dosso



Il Piccolo si è preoccupato di contattare il sindaco di Gorizia sull'argomento Mercato Coperto dopo mesi di silenzio dei media - tranne noi di Gorizia3.0: un silenzio doveroso dopo le figuracce dello scorso ottobre e il nostro titolo riporta una domanda retorica che segue un ragionamento pieno di grinze del primo cittadino di Gorizia. Come saprete...

Una sola parola d'ordine ai commercianti del mercato coperto categorica e impegnativa per tutti: silenzio stampa sull'incontro. Camera di commercio di Trieste e comune di Gorizia si vergognano talmente delle figure barbine fatte nelle ultime settimane da essere terrorizzati.
Pochi giorni fa si è tenuto infatti l'incontro tanto atteso tra i...

Terrorizzati dalla reazione scatenata anche su questo social da uno dei peggiori pastrocchi goriziani degli ultimi anni, ovvero gli enigmatici lavori che avrebbero dovuto sconvolgere il Mercato coperto, ecco che con le pive nel sacco, il megadirettore della CCIAA triestina Medeot accompagnato dall'assessore al commercio Sartori hanno ribaltato la...

Prima puntata - Il mondo alla rovescia. Tutto ciò che non è stato fatto dall'amministrazione comunale in tre anni dall'insediamento è stato messo in fila in www.goriziastrategica.it, dove i cittadini sono chiamati alla realizzazione del nuovo piano regolatore, che si muove su cinque direttrici: Gorizia cura il suo patrimonio; il verde goriziano...

Rompiamo il silenzio calato sulla vicenda Mercato coperto che tra trionfali proclami, letterine di sfratto, progetti fantasmagorici ha dimostrato soprattutto l'afasia esistente tra Comune e la Camera di commercio a trazione triestina: i due enti non si parlano tanto da aver programmato la fuoriuscita dei circa quaranta esercenti che vi lavorano...

Non è riuscita la rottamazione di qualsiasi vocazione goriziana sia essa industriale o culturale per seguire l'unica che interessa ai mediocrissimi rimasugli di quella che fu la gloriosa cciaa di Gorizia: l'interesse di Trieste. Una, quella del Consorzio universitario, è infatti andata storta, spaccando la maggioranza su cui si regge questa giunta....