Polvaro Carlotta (1801 - 1851)

25.02.2020

Carolina (Carlotta) Polvaro nacque a Gorizia nel 1801 e scoprì in maniera casuale la sua vocazione per il teatro a dodici anni, quando una piccola compagnia di passaggio a Gorizia cercò con casting improvvisato una ragazza disposta a recitare una piccola parte. L'adolescente Carlotta si presentò, venne prescelta ed ebbe successo. Continuò così a calcare le scene, prima in piccole compagnie, poi in compagnie più prestigiose, sempre nel ruolo di "prima donna", interpretando eroine come Giovanna d'Arco, Saffo, Francesca da Rimini, con grande successo di pubblico e di critica. A soli ventisette anni diventò socia della compagnia del grande Gustavo Modena, ottenendo una lunga serie di successi e di guadagni.Grande attrice e bellissima donna, fu considerata una delle più valide interpreti del teatro italiano dell'epoca, eccellente sia nei ruoli tragici che in quelli della commedia comica.La sua vita sentimentale fu travagliata: sposata a diciassette anni con Alessandro Angiolini, suo partner sulla scena, si separò dopo tre anni di matrimonio, e si unì in seguito all'attore Luigi Pezzana.Non abbandonò mai il teatro: morì a Brescia nel 1851, mentre ancora recitava.