PORTO DI MONFALCONE NO AL “MODELLO TRIESTE”

22.01.2021

"Presenterò un'interrogazione urgente sull'acquisizione delle aree del porto di Monfalcone, per capire come la Regione si ponga sulle evidenti intenzioni dell'Autorità di sistema portuale del mare Adriatico orientale di trasformarlo in una piattaforma logistica, importando il "modello Trieste", che qui non è adatto".
Lo scrive, in una nota, il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, Giuseppe Nicoli: "Riteniamo inopportuna - si legge nel comunicato - la scelta di cedere le aree senza una
prospettiva di sviluppo industriale, cui si aggiunge la potenziale svendita, visti gli importi in ballo, delle nostre infrastrutture".
"L'Autorità di sistema - prevede Nicoli - intende importare il modello Trieste adottato sulla Piattaforma logistica triestina, che però a Monfalcone poco si addice, in quanto possiede un retroporto dalla vocazione industriale-artigianale e di trasformazione delle materie prime in arrivo, e non aspira a diventare un enorme piazzale per lo smistamento di merci destinate altrove. Ne risentirebbe anche il manifatturiero friulano. Non vogliamo che, a lungo termine, l'Autorità di
sistema faccia del Fvg una grande piattaforma logistica. Solo favorendo l'insediamento di attività produttive, anche manifatturiere o orientate al commercio, si può creare vera occupazione e sviluppo".
Gorizia3.0


Ultimi articoli:


Il Piccolo si è preoccupato di contattare il sindaco di Gorizia sull'argomento Mercato Coperto dopo mesi di silenzio dei media - tranne noi di Gorizia3.0: un silenzio doveroso dopo le figuracce dello scorso ottobre e il nostro titolo riporta una domanda retorica che segue un ragionamento pieno di grinze del primo cittadino di Gorizia. Come saprete...

Il Piccolo si è preoccupato di contattare il sindaco di Gorizia sull'argomento Mercato Coperto dopo mesi di silenzio dei media - tranne noi di Gorizia3.0: un silenzio doveroso dopo le figuracce dello scorso ottobre e il nostro titolo riporta una domanda retorica che segue un ragionamento pieno di grinze del primo cittadino di Gorizia. Come saprete...

Se Gorizia e Nova Gorica saranno la Capitale Europea della Cultura sarà anche per merito del borgomastro di Klagenfurt Hans Ausserwinkler che, negli anni '60, gemellando il capoluogo della Carinzia con le nostre due città fu promotore della "frontiera più aperta" nella Cortina di ferro. Un altro episodio da evidenziare in quel Bidbook che appare...

Una sola parola d'ordine ai commercianti del mercato coperto categorica e impegnativa per tutti: silenzio stampa sull'incontro. Camera di commercio di Trieste e comune di Gorizia si vergognano talmente delle figure barbine fatte nelle ultime settimane da essere terrorizzati.
Pochi giorni fa si è tenuto infatti l'incontro tanto atteso tra i...

Una sola parola d'ordine ai commercianti del mercato coperto categorica e impegnativa per tutti: silenzio stampa sull'incontro. Camera di commercio di Trieste e comune di Gorizia si vergognano talmente delle figure barbine fatte nelle ultime settimane da essere terrorizzati.
Pochi giorni fa si è tenuto infatti l'incontro tanto atteso tra i...

Terrorizzati dalla reazione scatenata anche su questo social da uno dei peggiori pastrocchi goriziani degli ultimi anni, ovvero gli enigmatici lavori che avrebbero dovuto sconvolgere il Mercato coperto, ecco che con le pive nel sacco, il megadirettore della CCIAA triestina Medeot accompagnato dall'assessore al commercio Sartori hanno ribaltato la...