UN DISASTRO ANNUNCIATO

14.11.2021

La Bertolini era uno dei fiori all'occhiello della Destra Isonzo. Ha dato lavoro a tante famiglie e ha contribuito alla conoscenza nazionale del territorio. Da luogo virtuoso, capace di produrre benessere è diventato ricettacolo di delinquenza e di crimine. Le fiamme che ieri ne hanno incendiato il sito, hanno distrutto non solo una struttura ormai in degrado, ma lo stesso ricordo e le emozioni di chi nel tempo vi ha lavorato, delle tante persone che l'hanno frequentata, praticata. L'incendio propone il dubbio riguardo alle ragioni verosimilmente dolose dell'atto e induce a chiederci perché una bomba ecologica di tale potenziale, acclarata natura non sia stata rimossa esponendo la popolazione ad un rischio tossico che, dalle notizie che arrivano dall'Arpa, pare fortunatamente scongiurato. Quanto accaduto deve assumere un valore esemplare in eventuali, simili circostanze e rappresenta una sconfitta per chi questa realtà l'ha vissuta, per le stesse istituzioni. E' una sconfitta per tutti.

Gorizia3.0