UNA CENTRALE IDROELETTRICA? NON SON MICA BRUSCOLINI...

24.09.2021

Mentre la giunta comunale riappare quasi intera per il selfie acchiappavoti attorno a quel che rimane di Gusti di Frontiera rinominato Gusti OFF (che letteralmente in inglese significa "spento"), sulle rive dell'Isonzo Beach sbuca una centrale( pardon: centralina) idroelettrica accanto al Ponte 8 agosto. Un progetto "nazionale".

Una centrale idroelettrica, mica bruscolini, di cui finora si sapeva poco anche se apprendiamo che il Comune non la vuole, ma non si capisce perché: Non serve? Rovina il paesaggio? Minaccia l'Isonzo Beach? Inquina? L'assessore Del Sordi NON ce lo spiega oggi su Il Piccolo, prendendosela però con l'opposizione che aveva protestato.

Perché un argomento di questo genere - secondo noi - doveva essere portato all'attenzione del consiglio comunale, che sarà riunito in seduta il prossimo 28 settembre. "Ma - dice l'assessore - non c'erano i tempi tecnici. Gli uffici lavoravano a scartamento ridotto per il periodo di ferie." Siamo in buone mani.La decisione va demandata quindi all'Europa, allo Stato alla Regione, come ormai quasi ogni cosa che riguarda Gorizia, per cui ci domandiamo cosa ci sta a fare la giunta, sindaco compreso.

Ai consiglieri comunali chiederemmo timidamente se qualcuno ha chiesto di vedere il progetto per conto di noi cittadini, che al fiume "più azzurro d'Italia" ci teniamo.

Di farci vedere magari un progettino come quello che fu tardivamente esibito per giustificare lo svuotamento del Mercato Coperto da parte della Camera di commercio di Trieste coadiuvata con entusiasmo dal Comune sotto un roboante quanto fantasioso cappello del prestigioso Gambero Rosso.

Allora mentre le prese per i fondelli ai goriziani stanno raggiungendo livelli preoccupanti chiediamo: si può vedere di cosa si parla? Si possono vedere i progetti di una struttura che insisterà sul nostro bellissimo Isonzo?


Gorizia3.0