Von Schmitzhausen Maria (1851-1929)

11.02.2020

Legata a Gorizia, dove risiedette dopo il matrimonio con il goriziano Camillo von Egger, fu la scrittrice Maria von Schmitzhausen, nota con lo pseudonimo di Paul Marie Lacroma. Era nata a Trieste il 21 luglio 1851. Autrice di numerosi racconti e romanzi (Kleeblätter, Stürme, Formosa, Dosta von Drontheim, Die Modelltini, Unglücksheld, Noli me tangere!, Deus vicit!, tutti di ambito drammatico e pittoresco, a volte pubblicati come feuilletton nei giornali dell'epoca, riscosse un certo successo di pubblico e di critica. Bagatellen, una raccolta di saggi su Friuli, Dalmazia, Slesia e Veneto, venne premiata all'Esposizione internazionale di Chicago. Scrisse sempre nella sua madrelingua, il tedesco, in contatto con case editrici di Berlino, Dresda e Lipsia; diverse sue opere vennero pubblicate anche in traduzione italiana. Contribuì anche, con suoi articoli su Gorizia, al rilancio della città nei confronti del pubblico austriaco, firmando corrispondenze da Gorizia su giornali viennesi. Alla morte del marito, nel 1911, lasciò Gorizia e trascorse il suo tempo tra Mödling, nei dintorni di Vienna, e Trieste, dove morì il 29 novembre 1929.