Sezione articoli


Categorie articoli:

Clicca sull'immagine per accedere alla categoria specifica.

Economia
Polo universitario
Corso Italia
Mercato coperto
Cultura & Turismo
Il tesoro di Aquileia
Sanità

Visita anche:

Scoprire Gorizia

Un viaggio virtuale a Gorizia, tra musica, storia e arte

Gorizia.2025

Idee e proposte per il futuro della nostra città

Gorizia.DOC

Valorizziamo le nostre eccellenze enogastronomiche

Ultimi articoli:

Un'altra dimostrazione di trasversalità "contro": il consiglio comunale non si è neppure aperto perché mancava il numero legale, per una protesta a favore del ritorno alle riunioni in presenza, problema sul quale si era aperto da tempo un contenzioso che aveva coinvolto maggioranza e opposizione.

L'aeroporto goriziano vive purtroppo una crisi gravissima: sostenere come fa l'assessore Oreti che "Gorizia punta sul turismo dell'aria" solo per aver aderito ad un'Associazione che si propone di contribuire indefinitamente al rilancio del settore aeronautico e turistico è un azzardo propagandistico. E' aria fritta.

Un museo della follia. Dove, se non al Parco Basaglia di Gorizia, in attesa da trent'anni di un rilancio culturale, storico, turistico? E' la proposta ventilata da Vittorio Sgarbi, che ha incantato il pubblico, numeroso se pur con le limitazioni covid, in una memorabile "lectio" sull'argomento arte e pazzia nell'ambito di èStoria.

"SDAG - Gorizia: lunetta ferroviaria, si parte. 12 milioni di euro a disposizione", esordiva così il comunicato stampa dell'agosto 2020 relativo alla realizzazione della famosa lunetta ferroviaria, collegamento essenziale per lo sviluppo dell'interporto di Gorizia stesso. Inoltre si diceva che questo collegamento sarebbe pronto in soli 40 mesi. Se...

Se non ci fossero di mezzo i soldi e gli interessi di Gorizia e dei Goriziani ci sarebbe da ridere. Il manipolo che sgoverna la città a colpi di fake e di marce indietro non ne fa una giusta. Ma in politica c'è un limite, quello del ridicolo, che a Gorizia è stato oltrepassato.

A parte i selfie, una delle occupazioni più assidue di sindaco, assessori e consiglieri di Gorizia è compulsare Gorizia3.0, uno dei pochi media che riesce a dire la verità su questa meravigliosa quanto bistrattata città. Dalla lettura di questa paginetta Facebook, il detentore del referato scoprì l'esistenza e l'importanza del tesori del Duomo, di...

Tra gli infiniti autobus che ha perso Gorizia molti si ricordano quello del 2015-16-17-18 quando dalla Regione l'assessore alla cultura Torrenti promise un vulcano di iniziative nel quadro delle celebrazioni per il Centenario della Grande Guerra, che proprio a Gorizia vide uno degli epicentri europei del conflitto. La Regione - motivi ideologici?...

Gorizia3.0, come spesso accade, protagonista in consiglio comunale e soprattutto del mediocre recital tra il consigliere di FdI Braulin e l'assessora all'università e agli animali Gatta, sempre in quota FdI. L'oggetto: un nostro post che mutuando l'opinione scritta del professor Sergio Pratali Maffei, professore dell'università degli studi di...

Sul ritorno al doppio senso di marcia in Corso Italia video- annunciato dal Sindaco non si registrano novità di rilievo salvo la protesta degli utenti ciclomuniti che accu-sano Ziberna di averli illusi con le ampie ciclabili on the road che torneranno sui controviali in uso promiscuo con pedoni, sedie, tavolini e via dicendo.

Mentre la giunta comunale riappare quasi intera per il selfie acchiappavoti attorno a quel che rimane di Gusti di Frontiera rinominato Gusti OFF (che letteralmente in inglese significa "spento"), sulle rive dell'Isonzo Beach sbuca una centrale( pardon: centralina) idroelettrica accanto al Ponte 8 agosto. Un progetto "nazionale".