I nostri articoli


Ultimi articoli:


Ma ai "piani alti" non hanno letto il Bidbook, ovvero l'offerta degli eventi di Gorizia - Nova Gorica Capitale Europea della Cultura 2025? Se l'avessero fatto si sarebbero dovuti accorgere che non c'è un'iniziativa che sia una dedicata alla componente friulana di Gorizia, a quella koiné e a quella cultura che nei quasi 100 eventi previsti viene...

Noi di Gorizia3.0 abbiamo organizzato un blitz per mostrare la nostra totale contrarietà e quella dei cittadini goriziani all'obbrobrio realizzato dalla Giunta Ziberna. Chiediamo una soluzione, supportati da 2108 firme, che restituisca al Corso Italia la sua bellezza.

Corso Italia ritorni a doppio senso: l'Associazione culturale Gorizia 3.0 organizza un'iniziativa oggi domenica 11 luglio alle 18,30 nei pressi del Best Western Gorizia Palace Hotel al fine di dar voce alla volontà dei Goriziani che rivogliono Corso Italia bello e funzionale come lo è stato da secoli.

"C'è da chiedersi cosa c'azzecchi il Piave con una trattoria di Corona, piccola frazione di Mariano del Friuli". Questo l'incipit dell'articolo, oggi in edicola, della nostra collaboratrice Rossella Dosso sulla Trattoria al Piave, una delle eccellenze della ristorazione del Goriziano legata alla cucina del territorio.

Se in precedenza narrando la storia della Fornace di Romans d'Isonzo è apparso evidente il susseguirsi al vertice nei decenni di numerosi imprenditori ed industriali, in questa occasione le vicende relative alla Fornace Venturini di Cormons sono strettamente legate in larga parte ad una persona sola, un vero e proprio esempio di uomo fatto da sé...

Il valore di Gorizia? Essere capoluogo di un'area limitata ma importante dal punto di vista geostrategico, economico, culturale. Lo fu nei primi secoli della sua storia scritta, al tempo della Grande Contea mainardina in cui incubò inconsapevolmente la Mitteleuropa, unendo sotto un solo dominio popolazioni italiche, slave, tedesche in un'area che...

Oggi fanno bella mostra gli agrumi, le verdure e le specialità siciliane del negozio L'Isola dei Sapori accanto a quella che fu la sua casa al civico numero 3 della piazza di Capriva a lui intitolata. Una targa di marmo grigio ci ricorda uno dei grandi della letteratura friulana: Giovanni Lorenzoni, nato a Bruma di Gradisca nel 1884 e morto...

Tantissimi goriziani hanno voluto porgere l'ultimo omaggio a Gino Pipia, cantautore. Un musicista che amava Gorizia,virtù che abbiamo condiviso con lui. Gli dedichiamo questo piccolo ricordo, un frammento della sua celebre Gorizia.

Si è incentrato sull'ingarbugliatissima vicenda del Palasport la seduta di ieri del consiglio comunale chiamato a votare con grave ritardo il bilancio comunale per Gorizia. Baruffe e mal di pancia in una maggioranza in frantumi e tra un'opposizione che vagola tra cestini di rifiuti e la tentazione di correre in aiuto al sindaco, senza trovare una...

Spesso quando si parla di "monumento" la mente viaggia verso opere d'arte e capolavori architettonici ma nel senso originario della parola latina questo è un sopra ogni cosa un "ricordo", una testimonianza di valore storico lasciato alla posterità. In quest'ottica qnche una struttura industriale che ha segnato per quasi settant'anni la vita di una...

Paoletti pigliatutto: non avevamo quasi finito di scrivere l'epopea di Antonio Paoletti presidente della Cciaa della "Venezia Giulia" che il triestinissimo autocrate, nuovo padrone dell'Isontino si è incoronato anche Presidente della Fondazione Villa Russiz.

Via al progetto: "I raggi della solidarietà pedalare per vincere" a scopo solidaristico. In questo caso quello della salute. Si è tenuta oggi a Mossa la conferenza stampa dei dieci comuni appartenenti al Patto del Collio: Mossa, Capriva del Friuli, San Floriano del Collio, Cormons, Dolegna del Collio, San Lorenzo Isontino, Farra d'Isonzo, Moraro,...